Realizzazioni

L’impegno, la professionalità e la competenza hanno fatto dell’impresa Bertini il partner ideale per i suoi clienti, grazie  all’offerta di un servizio globale attento alle esigenze del, attraverso lo studio, la progettazione e l’esecuzione.

Frazione Oubre Rong

 

Prestigioso riconoscimento per le case walser di Alagna.

Alagna, quattro case walser?“campionesse d’Europa”

Alle abitazioni storiche di Oubre Rong il Premio continentale per la conservazione del patrimonio culturale

Le quattro case walser di Oubre Rong (Ronco Superiore) di Alagna sul tetto d’Europa. Sembrava già una vittoria figurare tra i 27 vincitori, selezionati tra 200 progetti presentati da trenta paesi continentali, nell’edizione del «Premio per la conservazione del patrimonio culturale» promosso dall’Unione Europa – Europa Nostra. E invece il progetto di recupero e restauro del complesso storico della frazione alagnese ha vinto il super premio, una sorta di oscar dei beni culturali. La proclamazione è arrivata lunedì sera al Burgtheater di Vienna alla presenza del presidente austriaco Heinz Fischer e di Placido Domingo, a capo di Europa Nostra. La Provincia di Vercelli ha avuto un ruolo da protagonista in questo riconoscimento, in particolare con Carlo Riva Vercellotti, che ha seguito l’evolversi del progetto sin dall’inizio, anni fa, quando non era ancora presidente ma assessore alla Cultura.

«Sono ancora euforico – spiega -. Era già un grande onore essere arrivati nelle “nomination” finali. Quando è stato annunciato il vincitore assoluto e ho sentito Alagna (pronunciato con la g e la n staccate, come spesso fanno nei paesi nordici) non ci potevo credere. Un’emozione incredibile. A Vienna c’ero io ma è come se ci fossero tutti quelli che hanno contribuito a questo risultato. Abbiamo battuto realtà importanti, solo per citare i concorrenti italiani il teatro Sociale di Bergamo e la basilica palladiana di Vicenza. A dimostrazione che in Italia non c’è solo Pompei ma anche l’architettura spontanea ha il suo peso».

Il valore complessivo dell’intervento è stato di 350 mila euro; oltre alla Provincia ci hanno creduto con partner la Sovrintendenza beni architettonici, la Regione, la Fondazione Monterosa onlus. Tre delle quattro case, che si trovano vicino al museo Walser di Pedemonte e in futuro potrebbero così essere inserite in un percorso culturale ancora più stimolante a livello turistico, sono di proprietà del Ministero dei beni ambientali, una della stessa Fondazione Monterosa onlus. Il progetto, seguito da artigiani valsesiani, ha compreso smontaggio e riassemblaggio degli elementi costruttivi (tutti schedati e catalogati), e oltre alle parti in legno e la muratura in pietra è stato rifatto il tetto di «beole» (lastre di pietra usate come tegole).

«Come Comune saremmo interessati a gestire questo complesso di baite – dice il vice sindaco di Alagna Roberto Veggi – ci muoveremo dunque per seguire l’iter burocratico necessario. Un passaggio obbligato prima di decidere che funzione dare loro e non rischiare di perdere un patrimonio così importante».

(Fonte: La Stampa, 7 maggio 2014)

 

L’Europa premia il restauro delle case walser

Walser Houses: preservation of vernacular architecture in Alagna Valsesia

 

 

Informazioni aggiuntive

  • Luogo: Alagna Valsesia
  • Categoria: Case Walser e rustici
  • Committente: Provincia di Vercelli
  • Inizio lavori: 2007
  • Fine lavori: 2009

BERTINI SRL

Località Miniere, 9 - Riva Valdobbia
Tel. 0163.922984 - Fax. 0163.922656
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
P.IVA 01906730021

BERTINI AOSTA

Località Mure - 11020 Issogne (AO)
Tel. 0125.960947 - Fax. 0125.923622
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
P. IVA 01146360076

MON BOIS

via dei Martiri, 121 - 28078 Romagnano Sesia
Tel. 0163.833859 - Fax. 0163.922656
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
P.IVA  01146360076

Vai all'inizio della pagina